Tu sei quiGuida all'acquisto

Guida all'acquisto


Qualche consiglio per procedere all'aquisto di una macchina da cucire:

  • PREZZO: Allo stato attuale delle macchine in commercio l'investimento base per aquistare una macchina affidabile é a partire da 250/300€. Da questo prezzo in poi possiamo trovare delle macchine da cucire che diano una certa sicurezza... sopratutto sulla cucitura di tessuto pesante (jeans) e sul trasporto di tessuti leggeri.
  • TESSUTI PESANTI: Se però il vostro lavoro é sopratutto su tessuti pesanti (jeans, pelle ect..) dovrete valutare diversamente l'acquisto.. una macchina con trasporto a più ranghi permette un trasporto più semplice ed omogeneo. Certo in questo caso bisoogna alzare un po il budget di spesa (intorno ai 500/600€) e puntare su marchi tipo BERNINA, JANOME.
  • PRINCIPIANTE: Il nostro consiglio é quello di non investire un capitale come inizio, ma al tempo stesso di non acquistare una macchina che nel giro di qualche mese si rompa e non ci permetta di fare ciò che vogliamo. Noi ricordiamo sempre che aquistare una macchina da cucire medio buona é un investimento che può durare per anni.
  • MECCANICA O ELETTRONICA: Oramai siamo indirizzati verso la linea elettronica in tutti i campi, certamente in questi modelli il numero dei punti é decisamente maggiore rispetto alla meccanica. Ma questo (parlando sempre di macchine di egual valore) non va a pregiudicare la robustezza e l'affidabilità. La differenza sostanziale sta nell'utilizzo: l'elettronica (contro ogni pregiudizio) é molto più semplice da utilizzare perché il tutto é già predisposto all'interno della macchina, davvero si può cucire premendo un solo tasto! Questo non toglie il fatto che molte macchine meccaniche (es. BERNINA 1008) siano macchine meravigliose e durature negli anni.
  • NUMERO DEI PUNTI: Non fatevi ingannare da chi pubblicizza un numero di punti altissimo ad un prezzo bassissimo. Per la maggiore sono punti che vengono numericamente segnati più volte (tipo 4 ampiezze delle zig-zag). Per la maggior parte dei casi una decina di punti (tra flexi e normali) sono abbastanza per chi ne fa un uso sporadico, per chi invece ama "giocare" con i tessuti i ricami danno una marcia in più.
  • TAGLIACUCE O MACCHINA DA CUCIRE?: Sono due tipi di macchine completamente diverse, cioè la TC é un supporto alla macchina da cucire. La TC é una macchina per rifinire, ma per esempio non é possibile con questa fare una cucitura dritta o un asola. Non esiste nessuna macchina da cucire che fa anche TC. In commercio esiste un piedino che si applica alla macchina, che esegue solo un taglio nel tessuto, oltretutto non regolare, e non su tutti i tessuti, quindi nulla a che fare con la cucitura della TC che lavora con 2 aghi e 2 crochet..